Ci sono cose nella vita che accadono e basta.
L’amore è così.
Accade e basta.

Magari stiamo solo cercando l’indirizzo giusto,
della vita, dell’ufficio, della facoltà all’università,
e invece ci troviamo catapultati in un turbine di emozioni che non pensavamo di poter meritare,
o vivere.
Perché in fondo è così, perché noi pensiamo sempre di non meritarcelo l’amore.
O che l’amore non meriti noi.

Accade poi un giorno: l’amore accade.
In un giorno qualsiasi, in uno di quei giorni in cui non ti aspetti davvero nulla,
in uno di quei giorni che fanno solo numero nel calendario.

L’amore accade.

Non bussa di certo alla porta del cuore, non si presenta, non chiede il permesso.
Arriva come un fulmine a ciel sereno,
creando scompiglio, mettendo in subbuglio tutto il nostro organismo.

Accade qualcosa.
Ci accade qualcosa, e noi non possiamo farci nulla, possiamo solo vivercelo.

L’amore ci accade.
Inaspettato, sconvolgente, travolgente.
Stiamo giornate intere a ripeterci che le emozioni non ci governeranno mai,
e basta poi uno sguardo, per stare lì, avvolti nel limbo dell’incertezza.

Una bella incertezza,
che ha il sapore di aspettative, sogni, passioni, desideri.
Ha anche il sapore della malinconia, perché si sa, che tutto ciò che ci rende felici,
ci rende anche malinconici.

L’amore ci accade, e nel farlo, ci cambia.

Nell’istante esatto in cui ci innamoriamo, qualcosa dentro di noi non è più come un secondo prima.
Siamo più vulnerabili,
più umani,
forse anche più sinceri, almeno con noi stessi.

Ci accade.
In modo del tutto imprevedibile l’amore ci accade.

Siamo sempre gli stessi, e al tempo stesso non lo siamo più.
Siamo diventati un noi e questo ci fa paura,
ma allo stesso tempo ci da coraggio.

Hai paura di nuotare,
hai paura dell’oscurità,
di lasciarti andare,
nonostante quei colori che hai davanti a te,
in quella grotta,
li vorresti vivere.

Ma hai paura.
Sei stata così troppe volte abituata a rinunciare per paura,
che anche di fronte la meraviglia,
lo stai per rifare.
Stai di nuovo rinunciando alla possibilità di essere felice,
di riempire il tuo cuore dell’unicità del mondo,
solo per una paura.

Ci accade, l’amore ci accade,
e nel farlo, ci rende più coraggiosi.

Ti lasci allora andare,
spinta dalle sue parole, da quelle parole che ti spingono a non arrenderti alla paura,
a rischiare, perché quello che c’è al di là della paura,
sotto quella grotta,
vale davvero la pena.

Non vuole che il tuo cuore si privi di una meraviglia del genere,
e te lo dice, con così convinzione,
e ti ricorda quanto forte puoi essere,
che davvero ci inizi a credere anche tu.

E allora ti lasci andare.

Non sai come sia possibile, eppure sei lì,
a vivere la felicità,
tra quei colori, quei suoni, quella vita.
E tutto grazie all’amore,
che accadendoci,
ci salva.

Filosofa Atipica

Share
54 views