Mia nonna è la persona più forte che io conosca.
Lo è nelle braccia, lo è nelle mani, lo è nel cuore e nello sguardo.
È anche la persona più buona che io conosca, lo sento nel modo in cui mi chiede se voglio il caffè.

Non mi abbraccia spesso, ma mi sorride con gli occhi, lo fa sempre, lo fa anche quando la chiamo al telefono. Lo sento dalla voce che gli occhi le sorridono e non c’è abbraccio più forte e vero che io abbia mai provato.

Mia nonna ha vissuto la guerra, la pandemia, il cambiamento climatico, la povertà, eppure è la persona più ricca che io conosca.
Mia nonna è buona.
Mia nonna sa curare il cuore.

Mia nonna è la prima insegnante di vita che io abbia mai avuto.

Nell’insegnarmi ad usare il bicarbonato per lavare via le macchie dall’argento, mi ha insegnato a perdonare.
Nell’insegnarmi a dividere un tovagliolo in due, mi ha insegnato ad amare, a prendermi cura degli altri.
Nell’insegnarmi a rimuovere il primo strato di rossetto dalle labbra, mi ha insegnato a credere all’invisibile.
Nell’insegnarmi a mettere il profumo dietro le orecchie, mi ha insegnato a provare a non essere mai dimenticata.

Mia nonna è nel sugo della lasagna, è nel pepe della carbonara, è nel profumo della nivea, è in ogni fiore che sboccia dal nulla. Mia nonna ha sempre il balcone colorato, pieno di fiori, di piante e di vita. L’ammiro, l’ammiro da sempre, da quando sono piccola. Ammiro il modo gentile di affrontare i problemi, la vita. Mia nonna si è sempre presa cura di me, mentre io guardavo il cielo, lei mi teneva la mano.

Mia nonna è così forte che penso sia in grado di spostare le nuvole, le montagne. Ha sempre avuto una vita dura, ma non si è mai arresa. Nonostante tutto, mia nonna, ha sempre una risata contagiosa. La sua risata è inconfondibile, la riconoscerei in mezzo a mille altre risate.

Il tempo che passo con lei è sempre quello che preferisco. Da quando ho memoria, ogni volta che entro dentro casa sua, mi sento al riparo, al sicuro. C’è un calore così speciale dentro quelle stanze. Ogni cosa mi fa sentire al sicuro quando sono lì.

Mia nonna mi tiene sempre al sicuro, e io vorrei poter fare lo stesso per lei. Vorrei proteggerla così come lei protegge sempre me.

Mia nonna è e sarà sempre la persona più forte che io conosca e quella da cui vorrò sempre imparare.

Filosofa Atipica

Share
163 views